Menu

Come inoltrare una domanda per l’ESTA

Per prima cosa è necessario andare sul sito del Governo degli Stati Uniti e selezionare l’opzione “FARE DOMANDA”, e poi scegliere tra “Domanda individuale” e “Domanda collettiva”.

Come inoltrare una domanda per l’ESTA
Per richiedere l’autorizzazione ESTA sul sito del Governo è sufficiente selezionare l’opzione FARE DOMANDA e richiedere una Domanda individuale o una Domanda collettiva a seconda delle esigenze.

Dopo aver selezionato l’opzione desiderata è obbligatorio confermare la “NOTIFICA SULLA SICUREZZA” per poter continuare la richiesta. Inoltre è necessario confermare di aver letto e preso conoscenza delle informazioni, accettando i termini della “Dichiarazione di non responsabilità” e del “Travel Promotion Act of 2009”. Questi passi sono obbligatori per poter continuare.

Passi da seguire per ottenere l’autorizzazione ESTA
Per poter ottenere un’ESTA è necessario seguire vari steps, dopo aver accettato le condizioni di utilizzo del servizio sarà necessario inserire varie informazioni durante la compilazione del modulo per poi terminare con il pagamento della tassa richiesta.

Informazioni sul richiedente e sul passaporto

Il passo successivo riguarda la vera e propria compilazione del modulo inserendo le informazioni sul richiedente e sul passaporto.

Informazioni sul richiedente nel modulo ESTA
Le informazioni sul richiedente dell’ESTA devono essere inserite facendo riferimento a ciò che è contenuto nel passaporto con cui viene richiesta l’autorizzazione.

Il sistema non accetta caratteri speciali, come ad esempio lettere accentate, umlaut (ä, ö, ü) o ~. Il sistema accetta solamente lettere inglesi, senza punteggiature speciali.

Machine Readable Zone del passaporto
Il sistema non prevede l’inserimento di caratteri speciali, quindi durante la compilazione del modulo è necessario inserire i dati come sono contenuti nella Machine Readable Zone (MRZ) del passaporto.

Nel caso in cui si abbia nel nome o nel cognome un carattere speciale sarà necessario inserire il formato usato all’interno della Machine Readable Zone (MRZ) del passaporto.

Durante la compilazione dei campi riguardanti il passaporto è consigliato fare particolare attenzione. Nel caso in cui venga inserito un numero di passaporto errato per poter entrare negli USA sarà necessario richiedere una nuova autorizzazione al viaggio.

Informazioni sul passaporto del richiedente dell’ESTA
Le informazioni sul passaporto del richiedente dell’autorizzazione ESTA vanno riportate esattamente come sono contenute nel passaporto.

Numero di passaporto per l’ESTA

Dove trovare il numero del passaporto elettronico per l’ESTA per gli Stati Uniti
Il numero del passaporto elettronico italiano è composto da due lettere e sette numeri. In rosso è evidenziato un numero di passaporto di esempio, per mostrarne la collocazione all’interno della pagina.

Il numero di passaporto si trova nella pagina contenente le informazioni del titolare del passaporto, in quarta pagina. Il Numero di passaporto è composto da 2 lettere e 7 numeri. Ogni passaporto ha il proprio numero personale, ed è molto importante copiare il proprio numero correttamente.

È necessario fare particolare attenzione a non confondere il numero “0” con la lettera “O”, o il numero “1” con la “l”. Essendo il numero di passaporto composto da due lettere e poi sette numeri nel dubbio si può fare riferimento a questa indicazione.

Dichiarazione della seconda cittadinanza

Dopo le informazioni generali e quelle sul passaporto, vi è una sezione dedicata all’eventuale seconda cittadinanza e all’eventuale doppio passaporto del richiedente.

Nel caso in cui il richiedente sia in possesso di una seconda cittadinanza è necessario dichiararlo. Per tutti coloro che possiedono una seconda cittadinanza dei seguenti paesi, Libia, Iran, Iraq, Siria, Somalia, Sudan o Yemen, non sarà possibile ottenere un’autorizzazione al viaggio ESTA.

L’opzione “aggiungere un’altra domanda” consente di aggiungere una terza cittadinanza.

Dichiarazione della seconda cittadinanza per il modulo ESTA
Nel caso in cui si possieda una seconda cittadinanza è necessario dichiararlo e specificare di quale paese. Nel caso in cui la cittadinanza appartenga a Libia, Iran, Iraq, Siria, Somalia, Sudan o Yemen l’autorizzazione ESTA verrà negata.

Dichiarazione del secondo passaporto per l’ESTA

Inoltre viene richiesto di dichiarare se si ha mai ricevuto un passaporto o una carta d’identità a fini di viaggio da parte di un altro paese.

L’opzione aggiungere un’altra domanda consente di aggiungere un terzo documento se si possiede.

Dichiarazione del secondo passaporto per poter richiedere l’ESTA
La compilazione del modulo per richiedere l’ESTA prevede la dichiarazione di eventuali altri passaporti in possesso del richiedente.

Informazioni sul viaggio con l’ESTA

Terminata la compilazione basterà andare alla pagina seguente e compilare il modulo riguardante le informazioni sul viaggio.

La prima domanda chiede se l’ingresso negli Stati Uniti è per il solo transito, ovvero se si deve fare solamente scalo nel Paese, oppure se si ha intenzione di restare nel Paese. Nel caso in cui si debba solamente fare scalo negli Stati Uniti sarà necessario rispondere “sì”.

Cosa dichiarare se si fa solamente scalo negli Stati Uniti nel modulo ESTA
Nel caso in cui si debba fare solamente scalo negli Stati Uniti durante la compilazione del modulo ESTA sarà necessario dichiarare che l’ingresso nel Paese ha il solo scopo di transito verso un’altra destinazione.

Se invece si marca “no” è obbligatorio fornire informazioni riguardanti un punto di contatto negli Stati Uniti, che può essere una persona oppure un hotel presso cui si alloggerà.

Domande relative all’idoneità di viaggio con l’ESTA

Compilati anche tutti gli altri campi sarà possibile passare al quarto passo, relativo alle domande sull’idoneità. In questa sezione sono richieste informazioni sulle malattie contagiose o sui precedenti penali. Per poter ottenere l’ESTA è necessario rispondere “no” a tutte le domande.

Nella parte finale del modulo è obbligatorio barrare la certificazione per dichiarare di aver letto e compreso il modulo.

Certificazione di aver compreso le domande del modulo ESTA
La certificazione per dichiarare di aver compreso le domande del modulo ESTA è obbligatoria. Per poter proseguire è perciò necessario barrare la casella di certificazione.

Essendo possibile delegare terze parti per la richiesta dell’autorizzazione, nel caso in cui si stia richiedendo l’autorizzazione per un’altra persona è necessario marcare un’ulteriore casella in cui si dichiara di aver letto il modulo al richiedente.

Compilazione da parte di terzi del modulo ESTA
Nel caso in cui venga delegata una terza parte per la richiesta dell’autorizzazione ESTA è necessario che quest’ultima dichiari di aver informato il titolare e che quest’ultimo ne abbia compreso il significato.

Verifica della domanda ESTA

Il sito web del Governo, prima che venga inoltrata la richiesta con relativo pagamento, permette ai richiedenti di poter visionare e correggere eventuali errori.

Dopo aver corretto eventuali errori viene richiesto di inserire alcuni dati a scopo di verifica.

Controllo e modifica dei dati inseriti durante la compilazione del modulo ESTA e verifica finale
Al termine della compilazione del modulo ESTA è possibile effettuare un controllo dei dati inseriti e modificare gli eventuali errori. L’ultimo passo richiede di compilare un modulo di verifica con i dati necessari per controllare lo stato dell’autorizzazione una volta effettuato il pagamento.

Pagamento dell’autorizzazione ESTA

L’ultimo passo da effettuare riguarda il pagamento di 14 dollari, che è consentito effettuare entro sette giorni dall’inoltro della richiesta.

Sono accettate diverse carte di credito (MasterCard, VISA, American Express e Discover (JCB, Diners Club)) e il pagamento attraverso PayPal.

Procedura di pagamento per completare la richiesta dell’autorizzazione ESTA
Dopo aver completato la compilazione del modulo è necessario effettuare il pagamento di 14 dollari per poter inoltrare la domanda. È possibile pagare con una carta di credito o con PayPal. È inoltre consentito pagare in un secondo momento, restando entro i 7 giorni dal completamento del modulo.

Dopo che l’autorizzazione al viaggio ESTA viene approvata gli unici campi che possono essere modificati sono quelli riguardanti l’indirizzo email e l’indirizzo negli Stati Uniti (nel caso in cui si abbia dichiarato di non fare solamente scalo negli Stati Uniti).

È inoltre possibile effettuare il pagamento in un secondo momento. È possibile procedere al pagamento entro 7 giorni dal termine della compilazione del modulo. Se entro i sette giorni non viene saldato il pagamento la domanda verrà cancellata e sarà necessario ricompilare il modulo per richiedere l’ESTA.

Verifica dello stato dell’autorizzazione

Dopo aver effettuato il pagamento l’autorizzazione verrà elaborata dal sistema, ed è possibile verificare in ogni momento lo stato della propria autorizzazione.

Basta seguire una semplice procedura, inserendo solamente poche informazioni, tra cui il numero di riferimento univoco rilasciato al termine della compilazione del modulo.

Cosa chiede il modulo in generale

Il modulo da compilare è molto semplice, richiede le informazioni personali di base del viaggiatore, dati del passaporto, luogo di destinazione, dove si andrà ad alloggiare ed altre domande molto semplici (dati anagrafici, informazioni sul passaporto idoneo al programma VWP e se si possiedono altri passaporti; informazioni sull’occupazione attuale o l’ultima occupazione; l’indirizzo dove si risiederà e il punto di contatto negli Stati Uniti; un punto di contatto in caso di emergenza; informazioni sui pagamenti).